Politica - coopmdm

Vai ai contenuti

Menu principale:

Politica

VISION
La Cooperativa Sociale "Madonna dei Miracoli",  nell'ottica di una costante attenzione al territorio e alle esigenze delle persone con disabilità psicofisica e delle loro famiglie,  intende monitorare le esigenze delle persone e del territorio, per poter attuare delle iniziative/risposte nel rispetto della propria Mission.
Ciò viene perseguito lungo linee direttrici che consentono di:

  • operare una presa in carico delle persone ed assicurare che il rapporto educativo ed il progetto formativo rispettino la persona, i suoi tempi di apprendimento ed i suoi ritmi di impegno;

  • stimolare la partecipazione e il sostegno consapevole delle persone e delle famiglie;

  • finalizzare l’azione formativa e l’inserimento lavorativo all’emancipazione e all’inclusione sociale;

  assicurare sinergie di competenze, sistemi operativi, metodologie ed opportunità di innovazione anche  attraverso l’appartenenza a organizzazioni consortili o in collaborazione con le Associazioni  
    di Volontariato del territorio.


Politiche ed obiettivi

La Cooperativa ”Madonna dei Miracoli”, ha le seguenti politiche ed obiettivi generali:
1) Centralità dell’Utente - fruitore: la Cooperativa effettua rilevazioni circa le necessità ed i bisogni degli Utenti con l’obiettivo di adeguare opportunamente la propria offerta. Questo nella concezione del miglioramento qualitativo continuo e nel rispetto della mission.   
2) Integrazione con il territorio: la Cooperativa, si attiva in modo che sia possibile una integrazione con il territorio di appartenenza. Questo per creare una nuova consapevolezza circa  le problematiche delle persone svantaggiate e per aumentare la propria visibilità riconoscibilità.  
3) Promozione della cultura della qualità: la Cooperativa, attua al suo interno un sistema di regolazione e controllo qualitativo che permea l’intera organizzazione della Cooperativa stessa.
4) Gestione delle professionalità e qualificazione professionale: la Cooperativa, anche con il supporto  della rete consortile di cui fa parte, pone la massima attenzione alla cura delle risorse umane, vero  e proprio capitale grazie al quale si concretizza, si sviluppa e si migliora la sua attività operativa.  Porre la massima attenzione alle risorse umane significa non lasciare al caso i seguenti aspetti,ma    integrarli a pieno titolo nel processo di gestione e nel sistema di qualità:
a) Percorsi formativi sistematici e formalizzati, organizzati a stadi successivi ed erogati in modo  tale che i contenuti tecnico operativi, quindi il know-how sia da un lato adeguato alle attività realmente svolte e dall’altro sia accompagnato da una altrettanto progressiva azione formativa volta ad una crescita delle risorse umane in termini culturali.

b) La soddisfazione degli Operatori, intesa come attenzione alle loro condizioni fisiche e psichiche ed ad un clima di lavoro positivo e stimolante, è oggetto di costante controllo e monitoraggio.
c) La sicurezza degli Operatori, è uno degli aspetti qualificanti le modalità di lavoro nella  Cooperativa. L’attività formativa ai fini della sicurezza non è scindibile dalla formazione inerente  la qualità ed entrambe non sono da intendere come sovrastrutture ai contenuti operativi dei corsi, ma sono i veicoli attraverso i quali viene strutturato e formalizzato il know-how.
 
La gestione delle risorse umane, cioè del capitale umano, viene effettuata con la stessa cura ed attenzione con cui vengono gestite le altre risorse strategiche della Cooperativa.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu